posturologiaConsiste nell’iniettare, sotto forma di ponfi sottocutanei, farmaci tradizionali o omeopatici (io preferisco questi ultimi) nelle zone dolorose e in punti antalgici di agopuntura. L’effetto è prolungato nel tempo e, normalmente, bastano alcune sedute a cadenza settimanale per ottenere buoni risultati in assenza di effetti collaterali, se si eccettua la possibile comparsa di qualche raro piccolo ematoma.